Buon compleanno Terra

Oggi, giovedì 22 aprile si festeggia la Giornata della Terra, per gli esterofili Earth Day, ebbene anche noi partecipiamo alla festa per difendere il bene più prezioso, il nostro PIANETA.

La giornata mondiale della Terra nasce nel 1970 per ricordarci che l’infinito è solo un concetto matematico e niente più. La Terra come ogni altro essere vivente ha una vita ed avrà una morte e noi dobbiamo accettare il verdetto, e consumare il giusto e lasciare il pianeta nelle condizioni ottimali a chi verrà dopo di noi è scelta buona e sensata. Ma si sa il tempo è concetto astratto e per l’uomo esistono solamente il tempo-storia e il tempo-io, il nostro amato pianeta dovrebbe insegnarci che al centro non c’è il “maledetto io” bensì il “benedetto noi”. Noi siamo qua per ricordarlo.

E dopo due mesi di feroce battaglia, mai momento migliore di questo per festeggiare chi costruisce in silenzio, ogni santo giorno per il bene dell’umanità…

Come nostra abitudine lasceremo parlare la natura, con le nostre foto perché il mondo è bello in ogni suo angolo.

Le pale di san Martino
Atollo nel pacifico
semplicemente rugiada

VOGLIAMO PERDERE TUTTO QUESTO? NOI NO E VOI?

TORO SEDUTO

Quando avranno inquinato l’ultimo fiume, abbattuto l’ultimo albero, preso l’ultimo bisonte, pescato l’ultimo pesce, solo allora si accorgeranno di non poter mangiare il denaro accumulato nelle loro banche.

Toro seduto capo tribù dei Sioux Hunkpapa

P.S.: salviamo la nostra casa…l’acqua dolce è solo il 3% di quella disponibile e quella potabile molta molta meno e sono miliardi gli esseri viventi che non ne usufruiscono.

Gli ultimi articoli

7 ottobre 1571

Battaglia di Lepanto All’interno della Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri, in Piazza dei Cavalieri in Pisa tanti cimeli che la ricordano. Andate a visitarla e pregate che una nuova guerra non abbia inizio, perché la prossima sarà con le clave ed i sassi… . 7 ottobre 1571

31 agosto 1943 – Pisa non dimentica

«Nel corso della Guerra di Liberazione nazionale, né i violenti bombardamenti, né le continue devastazioni, riuscirono a piegare l’animosità ed il coraggio della popolazione di Pisa, che, nell’ardore patriottico, seppe trovare la forza per opporsi con fiera dignità ed enormi sacrifici – alla tracotanza dell’oppressore, offrendo un continuo e notevole contributo di uomini e mezziContinua a leggere “31 agosto 1943 – Pisa non dimentica”

Pubblicato da marco monaco

Consulente aziendale per l'organizzazione ed il marketing, Medaglia d'oro Avis - donatore di sangue. Presidente di Promosferae Ass.ne Promozione Sociale, organizzazione no profit che si occupa di sociale, formazione, ambiente. Scrittore e fotografo per diletto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: