Prato degli Escoli

Ippodromo di San Rossore, Pisa. Il miglior impianto d’Italia. Cosa manca per renderlo uno dei migliori d’Europa e quindi del mondo? Un po’ di coraggio ed uno Stato che investa insieme al privato su uno sport-spettacolo tra i più belli, divertenti ed affascinanti al mondo.

Un impianto che potrebbe fare invidia agli ippodromi del regno unito, in un contesto storico, artistico e ambientale senza eguali.

Immerso nella meravigliosa tenuta di San Rossore, parte integrante del parco regionale MSRM. Un contesto ambientale, naturale ma innaturale perché plasmato dall’uomo in secoli di storia, un posto che ha visto anche 300 dromedari risiedervi proprio per la natura sabbiosa . Un posto che fa della natura il suo fiore all’occhiello. Un posto che è il perfetto habitat per i cavalli da corsa, insieme alle mucche, lepri, daini e cinghiali.

Da un secolo e mezzo, ormai i traguardi si rincorrono, oggi per rilanciare un settore, al tempo fiorente, come dicevamo occorre coraggio…per svincolarsi dai retaggi conservatori del passato che ancora oggi la fanno da padrone.

Il terreno delle piste è ottimo, e quel sottostrato sabbioso, lo rendono galoppabile sempre e comunque.

Non resta che avere coraggio e spostare le risorse drenate con il gioco elettronico verso un’economia reale, fatta di cose vere, cibo vero, persone vere. Parlare con il governo non è difficile, basta avere chiaro il percorso che si vuol fare.

E domenica vi aspettiamo all’ippodromo, clicca sul programma per conoscere le corse ed i partenti del convegno (clicca qui)

Che altro aggiungere, che il sole e la fortuna ci assista!

LE due classiche scommesse, Vincente e Piazzato… (Scommessa effettuata giovedì 2 novembre!!!)

Gli ultimi articoli

25 novembre, Santa Caterina d’Alessandria

Il TRIONFO DI SAN TOMMASO II giorno che ricorda la Santa, noi lo festeggiamo così, raccontando la storia di uno dei capolavori che si trova all’interno della Chiesa a Lei dedicata a Pisa, il trionfo di San Tommaso. I frati domenicani della suddetta chiesa incaricarono dell’esecuzione dell’opera Filippo Lemmi e Francesco Traini in occasione dellaContinua a leggere “25 novembre, Santa Caterina d’Alessandria”

7 ottobre 1571

Battaglia di Lepanto All’interno della Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri, in Piazza dei Cavalieri in Pisa tanti cimeli che la ricordano. Andate a visitarla e pregate che una nuova guerra non abbia inizio, perché la prossima sarà con le clave ed i sassi… . 7 ottobre 1571

Pubblicato da marco monaco

Consulente aziendale per l'organizzazione ed il marketing, Medaglia d'oro Avis - donatore di sangue. Presidente di Promosferae Ass.ne Promozione Sociale, organizzazione no profit che si occupa di sociale, formazione, ambiente. Scrittore e fotografo per diletto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: