Gli aspetti psicologici e socio ambientali che portano al GAP (gioco d’azzardo patologico)

Promosferæ

Il gioco d’azzardo non è di per sé un problema. A renderlo tale è il comportamento con il quale alcuni individui vi si avvicinano e lo affrontano: infatti non tutti coloro che giocano d’azzardo sviluppano una dipendenza mettendo a rischio la propria stabilità. Il gioco d’azzardo esiste dalla notte dei tempi e sempre esisterà, è come lo si interpreta il vero ago della bilancia. Esistono, infatti, individui più vulnerabili di altri a sviluppare una dipendenza (il cosiddetto gioco d’azzardo patologico) e la vulnerabilità di queste persone è determinata da una serie di fattori: genetici e neurobiologici; psicologici; socio-ambientali.

Noi affronteremo quelli psicologici e socio ambientali perché ognuno deve fare il proprio mestiere e siccome non siamo qualificati per affrontare i fattori genetici e neurobiologici non l’affronteremo, rimandando gli interessati a siti e/o professionisti della materia.

Il rischio psicologico:

Esistono alcuni tratti della personalità che aumentano il rischio di sviluppare il…

View original post 581 altre parole

Pubblicato da marco monaco

Consulente aziendale per l'organizzazione ed il marketing, Medaglia d'oro Avis - donatore di sangue. Presidente di Promosferae Ass.ne Promozione Sociale, organizzazione no profit che si occupa di sociale, formazione, ambiente. Scrittore e fotografo per diletto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: